Demolizioni e Scavi

Demolizioni e Scavi Molte sono le situazioni in cui nelle attività edili serve una demolizione, esse oltre a dover essere messe in atto in totale sicurezza, devono preservare l’ambiente circostante e in alcune occasioni devono, ove possibile, cercare di salvare elementi costruttivi determinati, che nella successiva opera di costruzione saranno riutilizzati.

Moderne tecniche di demolizione.

Le tecniche per avere una demolizione al top di categoria, sono complesse e abbastanza complicate da attuare, questo è il motivo per cui nel tempo è nato un ramo dell’edilizia ben determinato. Di prassi vi sono delle ditte la cui “mission” aziendale principale è la demolizione e lo scavo, esse sono conosciute come imprese di demolizioni. Ogni operazione di demolizione prende il via da un sopralluogo particolareggiato, durante il suo compimento il responsabile valuterà un variegato numero di variabili, tra le quali spiccano: l’ubicazione del manufatto da abbattere, la sua altezza sul piano stradale, l’eventuale vicinanza di edifici potenzialmente a rischio, la presenza di materiale pericoloso da bonificare tramite opportuni procedimenti (amianto in primis), la presenza di strade adiacenti alla zona di demolizione. Valutate tutte le circostanze s’individuerà il mezzo più adatto per procedere al operazione, e si procederà ad ottenere tutte le autorizzazioni necessarie. L’escavatore sarà posizionato alla giusta distanza dagli edifici da abbattere, e dopo aver messo “in sicurezza” l’area, saranno iniziate le operazioni di smantellamento. Di solito esse partono dal livello superiore (e questo per evitare l’eventuale cedimento strutturale) e sono portate avanti con uno schema predefinito, proprio del macchinario utilizzato. È abbastanza comune che durante tali operazioni il terreno sia irrorato da acqua nebulizzata, essa serve a evitare l’innalzamento delle polveri provenienti dai mattoni sbriciolati. Una volta terminata la demolizione primaria, interverranno sulla scena piccoli escavatori, essi avranno il compito di selezionare eventuale materiale da riciclare e liberare il campo dalle macerie. I detriti provocati dalla demolizione saranno caricati su capienti autocarri, e sempre a carico dell’impresa di demolizione avviati in discarica per lo smaltimento o l’eventuale recupero.

Le imprese di demolizioni e scavi.

L’individuazione di un’impresa che possa supportare un’opera di demolizione non è semplice. L’azienda innanzitutto dovrebbe possedere un parco mezzi al altezza, esso è la vera e propria discriminante, perché ogni demolizione possa essere compiuta in maniera veloce, economica e soprattutto sicura. I mezzi meccanici e le attrezzature devono essere di ultima generazione, e devono essere utilizzate al meglio dalle maestranze opportunamente formate. Importante anche che la ditta abbia tutte le autorizzazioni di legge, non solo a esercitare l’attività di distruzione, ma anche per poter bonificare l’eventuale materiale pericoloso rinvenuto. Da non sottovalutare la possibilità data dall’impresa di poter procedere con mezzi propri al trasporto delle macerie provenienti dalla demolizione, non sono rari i casi in cui l’azienda cui è affidata la demolizione non possegga automezzi predisposti al trasporto dei detriti, in quel caso essa dovrà sub appaltare il lavoro, con una lievitazione dei costi che a volte può superare anche il 30%. Un altro aspetto da prendere in considerazione è l’esperienza dell’azienda che si occupa del lavoro di demolizione, l’esperienza in questa parte della lavorazione edile è indispensabile, grazie ad essa si potrà individuare la migliore tecnica da utilizzare, inoltre avere la sicurezza che la “mission” principale della ditta sia quella concernente le demolizioni e gli scavi, genera la sicurezza che tutto sia effettuato a opera d’arte, e che soprattutto sia rispettata la tempistica indicata dalla clientela. Essendo la demolizione, di solito, il primo passo in ogni processo edile, un eventuale ritardo potrebbe ingenerare un vero e proprio “effetto domino”, e portare degli inconvenienti molto esosi sotto il punto di vista economico.

Un’impresa di demolizione a Frosinone.

Nella Ciociaria da molti anni opera un’impresa che ha fatto delle demolizioni e scavi la propria specializzazione, l’impresa è la “Di Duca Costruzione”, essa vanta un’esperienza pluriventennale essendo stata fondata nel lontano 1997. Al giorno d’oggi l’impresa si pone come riferimento per tutto il circondario, e lo fa grazie al esperienza della sua dirigenza, alla capacità delle maestranze, e al possesso di attrezzature al top di categoria. L’impresa che annovera nella storia centinaia di lavori di demolizione, è stata impiegata nel passato nelle risoluzione di varie emergenze, non ultime quelle legate ai devastanti sismi che hanno interessato le nostre regioni negli anni passati. Tutte le attrezzature utilizzate sono moderne e tecnologicamente avanzate, esse saranno trasportate sul luogo di demolizione, tramite trasporti autonomi organizzati dalla stessa azienda, e saranno impiegate in totale sicurezza. La “Di Duca Costruzione” rispetta infatti le più stringenti norme che regolano la sicurezza sui cantieri, questo con il prioritario scopo di salvaguardare la salute fisica degli operatori, e di evitare eventuali blocchi delle lavorazioni imposte dagli organismi competenti. Essa è inoltre iscritta all’”Albo gestori Ambientali” in maniera tale da poter effettuare in proprio il conferimento in discarica, sia dei materiali inerti provenienti da demolizione, sia di eventuale materiale pericoloso rinvenuto durante l’opera di smantellamento. L’impresa possiede inoltre un esaustivo sito internet, su di esso raggiungibile al indirizzo internet www.diducacostruzioni.com, è possibile visionare e di conseguenza valutare, i tanti lavori di demolizioni e scavo effettuati nel passato.

Lascia un commento