• Dom. Dic 5th, 2021

Videosorveglianza nei Condomini a Roma

Dipi

Nov 18, 2014

Videosorveglianza Roma

La Videosorveglianza nei Condomini ha delle regole specifiche che dovranno essere rispettate se si ha intenzione di installare un Impianto di Videosorveglianza per la sicurezza di beni e persone.

L’equilibrio tra riservatezza ed esigenze di tutela della sicurezza è molto delicato. Il Codice della Privacy ed il diritto alla riservatezza in Italia è un diritto costituzionalmente garantito. E’ necessario per questo motivo capire fino in fondo quali sono le norme da rispettare.

Si fa prima di tutto distinzione tra tutela del condominio e tutela delle singole proprietà immobiliare.

Le norme sulla privacy non dovranno essere applicate nel caso in cui il sistema di Videosorveglianza viene istallata nel proprio appartamento o in uno spazio che delimita la propria proprietà.

Nello specifico; nel caso in cui si vuole istallare un’apparecchio di Videosorveglianza fuori alla propria porta di casa per non infrangere la legge di privacy dei condomini la Videocamera in questione dovrà essere puntata sul proprio Ingresso, quindi sulla Porta di Casa  e riprendere cosi soltanto ciò che accade nella propria  proprietà.
Il Pianerottolo è invece un’area comune e quindi non potrà essere soggetto a Videosorveglianza senza la specifica autorizzazione del Condominio.

Nel caso in cui di decide di controllare con la Videosorveglianza le aree comuni di un condominio, come i pianerottoli dei singoli piani, le Scale, o l’androne bisogna adottare le misure previste dal Codice della Privacy , ma non solo  la scelta della Videosorveglianza nel Condominio dovrà essere deliberata in Riunione Condominiale con la maggioranza dei votanti.

Attualmente gli obblighi per la norma di sicurezza da rispettare per la Videosorveglianza nei Condomini sono i seguenti:

– Le Videocamere dovranno essere segnalate con appositi cartelli
– Le registrazioni dovranno essere conservate per un arco di 24-48 ore da un Garante che verrà scelto in assemblea condominiale e che non potrà essere l’amministratore di condominio
– Il Garante dovrà appunto garantire la Privacy delle Riprese effettuate nell’area condominiale e garantire inoltre la ripresa h24 7 giorni su 7 avendo cura di non tenere copia delle registrazioni oltre i tempi consentiti dalla legge
– Le Videocamere potranno riprendere solo le aree comuni
– I dati ripresi dovranno essere protetti con  apposite misure di sicurezza

L’Impianto di Videosorveglianza quindi dovrà essere istallato rispettando le diverse norme imposti dalla legge, il Condominio dovrà  rivolgersi a Professionisti del Settore che si occuperanno di istallare correttamente le Videocamere di Sorveglianza .

 

pi

Lascia un commento